Come Piantare La Margherita Dipinta Nel Tuo Giardino Trucchi Da Curare!

La margherita dipinta (piretro, fiore di insetto persiano) è una pianta alta da 24 a 91 cm (61 91,5 cm), con bei capolini grandi da 2 a 8 cm (5 7,6 cm). Potresti gradire i petali che si diffondono nel centro giallo a forma di bottone, il che rende questo fiore uno dei più belli che tu abbia mai coltivato nel tuo giardino.

È fantastico iniziare l’estate circondato da questi magnifici fiori bianchi, rosa o rossastri che sbocciano abbondantemente dappertutto. Inoltre, puoi goderti la sua bellezza fino alle prime gelate. Tuttavia, non è tutto! Anche dopo la fioritura, questa pianta sembra sbalorditiva grazie alle foglie simili a felci, blu-verde o chartreuse-oro.

Tossicità Della Margherita Dipinta

Poiché Painted daisy include composti tossici, i pescatori gestiscono questa pianta con la stessa cautela con cui manipolano insetticidi sintetici. Contattarli può causare irritazione agli occhi, prurito, starnuti e psoriasi.

Inoltre, fai attenzione a non ingerirlo. Il limite di esposizione consentito per l’esposizione al piretro è di 5 mg / m3 ogni giorno. È direttamente pericoloso per la vita al grado di 5000 mg / m3.

Inoltre, dovresti fare attenzione se hai un gatto poiché la margherita dipinta è velenosa per quegli animali domestici. Contiene tossine che influenzano negativamente i gatti, come ad esempio:

  • Sesquiterpene Questa sostanza chimica irrita la pelle e provoca salivazione eccessiva, sanguinamento dal tratto gastrointestinale, nausea e nausea.
  • Piretrine Il fatto che queste sostanze entrino rapidamente nel flusso sanguigno le rende altamente pericolose per il tuo amato animale domestico. Funzionando come le neurotossine, influenzano il sistema nervoso e possono causare mancanza di coordinazione, problemi di respirazione e persino la morte.

Che ci crediate o no, le persone hanno utilizzato questa pianta come insetticida per secoli. Inoltre, dal Medio Oriente, è ben noto come trattamento per i pidocchi (polvere persiana).

Grazie all’industriale J. Zacherl, questa polvere è diventata famosa in tutto il mondo con il suo marchio Zacherlin, oggi è un insetticida non sintetico preferito, comunemente utilizzato nell’agricoltura biologica.

Inizia a disperdere la tua margherita dipinta dalla primavera all’autunno. Puoi farlo in tre modi diversi, da semi, talee o per ramo.

Propagazione Della Margherita Dipinta Dai Semi

  • Semina i semi all’aperto

La soluzione più comoda sarebbe quella di seminare semi di margherita dipinta direttamente nel tuo giardino circa un mese prima dell’ultima gelata in primavera.

Prepara il pavimento eliminando le erbacce e applicando il pacciame sui 6-20 cm superiori (15-20 cm). Metti insieme un gruppo di quattro semi e proteggili con 0,15 cm (3 mm) di terreno. Fornire sempre almeno 18-61 cm (46 61 cm) di spazio tra questi gruppi.

  • Semina i semi all’interno

Se vuoi che la tua margherita dipinta inizi a fiorire prima, puoi iniziare a seminare in casa in appartamenti o in vaso. Puoi persino acquistare piantine coltivate nei contenitori del vivaio. In entrambi gli scenari, è necessario fornire luce sufficiente e temperature di almeno 60-70 F (15,5 21 C) per la germinazione.

Se scegli di seminare i semi da solo, annaffiali regolarmente. Aspettatevi di vedere le prime piantine dopo 10-21 giorni. Il momento ideale per trapiantare le piantine dal cortile è quando le temperature durante la notte diventano abbastanza alte.

Elimina le nuove piante dal vaso o appiattiscile delicatamente e inseriscile in un buco, che può essere abbastanza pesante e almeno 2 volte più largo della zolla. Inserire il terreno del giardino attorno alle radici e rassodarlo per eliminare le bolle d’aria.

Innaffia regolarmente un paio di settimane prima che le tue nuove piante si stabiliscano adeguatamente. Sarebbe eccellente mettere uno strato di pacciame spesso 5 cm (5 cm) attorno a loro per prevenire la crescita delle erbe infestanti.

Margherita Dipinta Che Si Propaga Dividendo

Anche se la tua margherita dipinta è una pianta perenne, non vivrà in eterno. Dovresti ripristinarla ogni due decenni. La divisione è un metodo davvero conveniente per ottenere nuove piante per il tuo giardino.

Inoltre, è un’ottima soluzione per i fiori sovraffollati, che iniziano a perdere vigore e forza. Nel momento in cui vedi la tua margherita dipinta smette di produrre grandi fiori colorati, è il momento dell’azione.

Il momento migliore per dividere la tua pianta è in primavera o all’inizio dell’autunno. Scava grumi massicci nel pavimento e seleziona quelli molto più sani e molti vigorosi. Rimuovi le parti morte se riesci a trovarne. Dopodiché, diversi ciuffi nel modo in cui ogni pezzo ha un paio di occhi in crescita e parte della radice.

Fai attenzione ad allentare il terreno fino a uno spessore di 12-41 cm (30,5 41 cm) e mescola con esso letame maturo, compost o muschio di torba. Ripiantare immediatamente i pezzi nel terreno preparato e annaffiarli.

Propagazione Per Talea

Le talee sono un’opzione per la propagazione della Margherita dipinta, nonostante non sia un processo abbastanza affidabile. Inizia scegliendo talee sane. Tagliarli con un coltello da prato affilato e immergere l’estremità tagliata nell’ormone radicante.

Fai dei buchi nel terriccio e mettici dentro delle talee. Mantieni il terreno umido finché non si formano le radici. Quindi trapiantare piante fresche in giardino.

Come Prendersi Cura Della Margherita Dipinta Nel Tuo Giardino

Suolo

La tua margherita dipinta ha bisogno di humus ben drenato e leggermente acido per svilupparsi in modo sano e vigoroso. Inoltre, può prosperare quando il terreno è terriccio sabbioso. Cerca di evitare i terreni argillosi duri perché le delicate radici della pianta non possono penetrare facilmente attraverso di essa.

Leggero

La margherita dipinta è una di quelle piante che richiede più luce solare possibile. È molto cruciale nelle regioni più fredde. Dovresti piantare questo fiore in una parte del giardino con sei-otto ore di luce solare diretta ogni giorno in estate.

Se vivi in una zona con clima estremamente caldo e umido, è meglio fornire una leggera ombra durante il giorno. In questo modo, potresti prevenire tonnellate di foglie.

Temperature

La margherita dipinta prospera quando le temperature sono alte per tutta l’estate e muore non appena inizia il primo congelamento.

Irrigazione

Un’irrigazione moderata sarà sufficiente per mantenere il terreno umido, che è la migliore alternativa per Painted daisy. Fare attenzione a non cospargere le foglie durante l’irrigazione per prevenire malattie batteriche. Usa un tubo flessibile o installa un sistema di irrigazione a goccia e innaffia la tua pianta quando necessario.

Se risiedi in una regione con estati calde, dovresti innaffiare la tua Margherita dipinta più spesso. Inoltre, mantieni le piante appena trapiantate costantemente umide per alcune settimane prima di stabilirle.

Le piante mature sono piuttosto resistenti alla siccità. Tuttavia, nonostante ciò, dovresti continuare ad annaffiare una volta ogni due o tre giorni, in base al tipo di terreno.

Immergere il terreno in profondità fino a 20 cm (20 cm) tre volte alla settimana è meglio che spruzzare acqua solo un po ‘al giorno. Dopo aver visto che i migliori 2-10 cm (5 10 cm) del pavimento sono asciutti, è il momento di fornire un po ‘d’acqua alla pianta.

Fertilizzazione

Nutri la tua pianta in modo appropriato con fertilizzante a lenta cessione 5-10-5 in primavera, che fornirà nutrimento sufficiente per l’intera stagione di crescita. Evita di incorporarlo troppo spesso, soprattutto a fine stagione. Non vuoi stimolare una nuova crescita e rischiare di danneggiare il fiore dalle prime gelate.

Mulching

È necessario
mettere uno strato di compost attorno alla tua pianta per mantenere l’umidità della terra e senza erbe infestanti. Se c’è il pericolo che il terreno si congeli e si scongeli, è necessario proteggere la Margherita dipinta con uno strato di pacciame spesso da 1 a 5 cm (2,5 cm). In generale, otterrai i migliori risultati con paglia di pino, foglie o trucioli di legno.

Potatura E Deadheading

Puoi deadhead speso i fiori della tua margherita dipinta durante la stagione fiorente per promuovere la rifioritura. Occasionalmente, quando le piante sono sovraffollate, potrebbero smettere di fiorire anche se la stagione non è finita. Questo è il momento in cui un leggero deadheading promuove un altro flusso di fioriture.

A fine stagione, dopo le prime gelate, è il momento di iniziare la potatura . Taglia le foglie appassite e i gambi fino in fondo, a circa 10 cm (10 cm) sopra la superficie del pavimento. In questo modo, la tua pianta manterrà l’energia per la produzione di semi piuttosto che la crescita.

Parassiti E Malattie Della Margherita Dipinte

Mancanza Di Fioritura

La tua pianta potrebbe produrre meno fiori di quanto ti aspettassi. Non preoccuparti! Non è insolito per il primo anno dopo la semina ed è direttamente collegato alla maturità della pianta.

Flopping

Se la tua pianta produce molti fiori durante il prossimo anno, potresti avere un problema con steli troppo deboli. Il motivo frequente è l’eccessiva irrigazione e il conseguente aumento elevato ma scarso degli steli dei fiori. Per questo motivo, col tempo falliranno.

Non è dannoso per la tua pianta, ma rovinerà l’aspetto della tua Margherita dipinta. Risolvi il problema irrigando solo dopo che lo strato superiore del pavimento si è asciugato.

Le Radici Marciscono

Molti agenti patogeni possono causare questo problema. La soluzione migliore è fermarlo con un ottimo drenaggio del terreno.

Afidi

Disprezzo questi insetti succhiatori che si nutrono della parte inferiore del fogliame. Lasciano una scia appiccicosa, che attira le formiche. Elimina questi fastidiosi insetti spruzzando le foglie della tua pianta con olio di neem o sapone insetticida.

Se c’è una possibilità, devi cercare di attirare i predatori naturali di quegli insetti e risolvere il problema senza troppi sforzi.

Cicaline

Sono meno comuni degli afidi, ma potrebbero danneggiare la tua pianta succhiandone i succhi. Tratta la Margherita dipinta con spray alla piretrina per uccidere questi parassiti.

Tripidi

Questi insetti neri in miniatura succhiano i succhi delle colture e causano macchie scolorite su foglie, petali e gambi. Metti un foglio di alluminio tra le file del tuo giardino e ferma l’incidenza di questi insetti.

Aster Gialli

Quando un fitoplasma attacca la tua pianta, inizierà a crescere stentata, mentre i petali diventano obsoleti e deformati. L’unica cosa che puoi fare è distruggere le piante infette e le erbacce, che sono ospiti alternativi dell’agente eziologico.

Botrytis

Come conseguenza di questa malattia fungina, noterai una muffa grigia su tutti i pezzi delle tue piante, comprese le foglie, i fiori, i boccioli e gli steli. Vive in condizioni di clima umido e freddo.

Risolvi il problema rimuovendo le piante colpite e annaffiando la mattina presto per evitare di bagnarle la sera.

Fasciation (cresta)

È una malattia batterica che causa l’appiattimento degli steli e l’aspetto dei fiori sparsi. Non è una malattia mortale, ma non è nemmeno curabile. Dovresti distruggere le piante colpite per salvaguardare gli altri.

Muffa Polverosa

È una malattia fungina che si manifesta quando l’ambiente delle piante è troppo umido e il terreno è scarsamente drenato.

Realizzerai cambiamenti biancastri e polverosi sulle foglie, che non sono fatali ma potrebbero impedire il corretto assorbimento della luce solare. Fare attenzione a non cospargere il fogliame durante l’irrigazione e trattare la pianta con olio di neem.