Le poltrone reclinabili invecchiate sono come custodi della storia e dei ricordi. Alcuni sono cimeli di famiglia che puoi ereditare dai nonni Molti sono tesori raccolti dal cassonetto del tuo quartiere. Anche se il loro aspetto esteriore è poco brillante, sai semplicemente che puoi dargli un po’ di vita comoda. Bene, se stai cercando di riportare le coccole in questa logora poltrona reclinabile, ecco una guida molto semplice su come eseguirla, senza spendere troppo.

Una Dimostrazione Video

Prima di analizzare una descrizione scritta, suggeriamo di fare riferimento al video sotto di Sailrite. Ricorda che questo non è un processo facile.

Strumenti richiesti

Per iniziare potresti aver bisogno di alcuni strumenti che ti aiuteranno. Renderanno più gestibili le scuciture e le ricuciture del rivestimento.

  • Taglia asole
  • Forbici resistenti
  • Rifoderare la graffatrice con le basi (elettrica se vai da solo)
  • rimozione della puntina
  • pistola per colla a caldo
  • stick di colla aggiuntivi
  • filo/ago
  • kit bottoni rivestiti
  • aghi per tappezzeria
  • Ganci dritti
  • Nastro di misurazione
  • Chiave (flessibile)
  • Cacciavite
  • filo rivestito di cera

Non dimenticare di avere anche un po’ di pazienza. Come abbiamo detto, questo non è affatto un processo facile.

Alcuni suggerimenti rapidi

  • Scatta molte foto che ti aiuteranno a rimettere insieme la sedia.
  • Se stai usando il tessuto del tuo sedile come modelli all’avanguardia, assicurati di indicarli per una facile identificazione quando rimetti insieme lo schienale del sedile.
  • Le poltrone reclinabili necessitano di circa 8-12 metri di tessuto per tappezzeria. Se stai cercando dei modelli, valuta anche le dimensioni dei modelli ripetuti.
  • Quando si ritagliano i motivi, ricordarsi di aggiungere qualche centimetro per piegare e cucire
  • Utilizza i giri sopra la schiuma di ricambio per aggiungere stabilità al tessuto della tappezzeria.
  • Motivi estremamente lineari come plaid o strisce potrebbero essere più difficili da allineare perché i bit della poltrona reclinabile cambiano, rendendo il tuo progetto sciatto. Le stampe di grandi dimensioni sono tuttavia più facili poiché richiedono un allineamento minimo.

Guida Alla Tappezzeria

1. Prendi i pezzi principali della poltrona reclinabile da esso.

Stacca lo schienale dalla base, mentre la poltrona reclinabile è in posizione eretta. Quindi, con la parte inferiore rivolta verso l’alto, usa il cacciavite per tenere lontano il cuscino del sedile. Insieme al sedile ancora una volta in posizione verticale, svitare i braccioli e proseguire fino al poggiapiedi e poi cucire il sedile è stato smontato, signore e signori! Una parola di cautela, tuttavia, molto probabilmente scoprirai alcuni oggetti vecchi e ammuffiti persi lì durante la procedura.

2. Tira fuori i vecchi pezzi di stoffa se ne hai. Sono ottimi modelli per ritagliare la stoffa nuova. L’eliminazione del vecchio materiale garantisce anche una fine croccante e liscia quando il rivestimento è finito. Nessuna piega o piega offensiva.

3. Taglia i tuoi nuovi pezzi di tessuto, assicurandoti che ci sia abbastanza stoffa per cucire e rimboccare.

4. Stira i tessuti ritagliati prima di iniziare la cucitura, per offrirti un momento più confortevole durante la cucitura e ancora di più per l’ultimo aspetto.

5. Usa spilli dritti per mantenere il materiale in posizione prima di iniziare il lavoro di cucitura e piega il tessuto per riassumere i bordi allo stesso modo.

6. Cuci il tessuto, iniziando dal centro del telaio, assicurandoti che il materiale sia il più teso possibile. Le chiavi regolabili possono essere utili a questo punto per garantire che il tessuto sia ben saldo. Prestare particolare attenzione agli angoli per evitare l’arricciatura del tessuto.

7. Le poltrone reclinabili hanno pezzi di cartone su di esse, e questo di solito significa che una pistola di base non funzionerà. Quindi usa la tua pistola per colla a caldo per ricoprire il cartone con i tuoi pezzi di tessuto. Fondamentalmente se non riesci a base l’area, usa la colla a caldo.

8. Usando la confezione del kit di bottoni coperti e anche le indicazioni sul retro, avvolgi i bottoni preferiti. Il kit renderà l’intero processo molto più gestibile.

9. Un ago da tappezzeria molto lungo, stiamo parlando di 20 cm di dimensione, e qualche bottone rivestito di cera dovrebbe rendere facile il lavoro di trapuntatura e ricucitura degli interruttori di ritorno al sedile. Il vantaggio del cotone cerato è che, anche tirandolo ed etichettandolo, rimarrà forte e non si romperà.

10. Eseguire il reverse engineering dello smontaggio dei sedili e rimontare il sedile.

Conclusione

Non è una passeggiata nel parco, ma la soddisfazione di salvare la tua vecchia poltrona non avrà eguali rispetto ai momenti trascorsi in quella amata sedia a venire.